ANALISI DI ESPRESSIONE GENICA DIFFERENZIALE PER LA INDIVIDUAZIONE DI GENI PREDITTIVI DELLA FUNZIONE VENTRICOLARE SINISTRA NELLA STENOSI AORTICA

Data inizio
29 gennaio 2010
Durata (mesi) 
24
Responsabili (o referenti locali)
Trabetti Elisabetta
Parole chiave
ESPRESSIONE GENICA, MICROARRAY, STENOSI AORTICA

Lo scompenso cardiaco è caratterizzato da un alto livello di ossidazione lipidica rispetto ad una bassa glicolisi, alterazione dell'apoptosi e dei geni regolatori il ciclo cellulare e rimodellamento della matrice extracellulare. E' stato proposto che modalità differenti di espressione genica siano associate allo scompenso cardiaco e che alcuni pattern specifici, correlati con sindromi cliniche, possano aprire la strada per la creazione di terapie basate sulla causa dello scompenso. Nella maggior parte di questi studi sull'intero genoma non è stata stabilita una stretta correlazione tra alterazione dell'espressione genica e i parametri funzionali. Un grande numero di studi ex vivo e in vivo su modelli animali indica che il rimodellamento patologico del miocardio è principalmente indotto da fattori neuro-ormonali (compresi l'angiotensina II, l'endotelina I e le catecolamine) attraverso le vie di segnalazione accoppiata alla proteina G.
L'analisi dei profili di espressione genica mediante tecnica di microarray è stata applicata efficacemente allo studio delle modifiche trascrizionali che avvengono in vari tessuti come il cuore, i vasi e le cellule del sangue in diverse malattie cardiovascolari.
Lo scopo del nostro studio è quello di identificare i fattori genetici coinvolti nello sviluppo e nella progressione dall'ipertrofia miocardia allo scompenso cardiaco in pazienti con stenosi aortica, esplorando alterazioni del trascrittoma nel ventricolo sinistro, stabilendo il profilo di espressione per questa condizione patologica.
Schematicamente gli obiettivi delle analisi trascrittomiche sono:
1. Identificazione di geni iper e ipoespressi nei campioni di ventricolo sinistro scompensato con stenosi aortica rispetto a campioni di ventricolo con funzionalità preservata, mediante analisi con microarray.
2. Conferma e quantificazione del livello di espressione differenziale, mediante analisi con RealTime PCR.
I risultati di questo studio potranno indicare nuovi marker utili per la prognosi e strategie terapeutiche innovative.

Enti finanziatori:

PRIN VALUTATO POSITIVAMENTE
Finanziamento: richiesto
Programma: PRIN

Partecipanti al progetto

Marta Cristofoletti
Alberto Ferrarini
Alessandra Pasquali
Cristina Patuzzo
Tecnico-Amministrativo
Alessandra Pinzoni
Tecnico-Amministrativo

Attività

Strutture