Gruppi di ricerca

Adenocarcinoma duttale del pancreas
La ricerca clinica sull’adenocarcinoma duttale del pancreas è focalizzata sull’ottimizzazione del trattamento multimodale (chirurgia – chemioterapia – radioterapia), con particolare riferimento all’ambito neoadiuvante nella malattia resecabile e resecabile borderline. Altre linee di ricerca riguardano l’analisi dinamica dei determinanti di sopravvivenza dopo resezione e la mappatura del coinvolgimento linfonodale. I progetti di ricerca sono integrati con le unità operative dell’istituto del pancreas e con altre istituzioni di riferimento internazionale. La ricerca traslazionale è integrata con il centro di ricerca ARC-NET nel contesto del consorzio internazionale per lo studio del genoma del cancro
Citofisiopatologia umana
Gli argomenti principali del nostro gruppo sono: meccanismi di guarigione delle ustioni e ferite cutanee, citofisiopatologia della malattia di Alzheimer, e citopatologia del carcinoma cervicale.
COVID UROBIO
Valutazione della Proteomica Urinaria e sua correlazione con la infezione Covid-19
DIANUT-RG
Diabetes and Nutrition Research Group. I temi principali di ricerca del gruppo sono il diabete e i disordini della nutrizione, in particolare l' obesità, e le principali complicanze di obesità e diabete.
E-AVR Investigators
Il gruppo E-AVR Investigators costituisce un consorzio di ricercatori cardiochirurghi di differenti Istituzioni Universitarie Europee, che raccoglieranno la casistica chirurgica relativa al trattamento della stenosi aortica con o senza coronaropatia, ed analizzeranno i risultati raggiungi a breve e lungo termine con differenti tecniche, in differenti categorie di pazienti a rischio. Questi risultati saranno oggetto di pubblicazioni scientifiche e relazioni a Meeting nazionali ed internazionali
FCM-Prostate cancer

Gruppo di ricerca in chirurgia pediatrica
Il gruppo di ricerca in chirurgia pediatrica di base e traslazionale nasce nel 2010 con l’intenzione di focalizzare la ricerca prevalentemente nello studio delle cellule staminali di origine fetale (placenta e liquido amniotico) e la loro applicazione per la correzione delle patologie malformative congenite.
GRUPPO DI RICERCA PROSTETECTOMIA ROBOTICA
Team multidisciplinare per l’effettuazione di uno studio di fattibilità per la misurazione della temperatura in corso di prostatectomia radicale robotica
Gruppo di ricerca sulla Qualità di Vita
Gruppo di ricerca multicentrico e multidisciplinare Nazionale per la valutazione della Qualità di Vita in pazienti sottoposti a cistectomia e derivazione urinaria per neoplasia vescicale.
Gruppo di Ricerca sulle malattie del pancreas
Il Gruppo di Ricerca si occupa di studiare le malattie pancreatiche prevalentemente di natura neoplastica.Si occupa soprattutto di cisti pancreatiche, l'adenocarcinoma del pancreas, di tumori neuroendocrini, di tecniche ablative.
GRUPPO DI RICERCA TUMORE DEL RENE
Studio multicentrico osservazionale e prospettico per valutare la prevalenza di metastasi polmonari alla TC torace di stadiazione nei paienti da sottoporre a nefrectomia radicale
Gruppo internazionale di lavoro sulla chirurgia endoscopica dell’orecchio
Il gruppo promuove la ricerca metodologica e l'insegnamento dell'approccio endoscopico nel campo dell'otologia, e in particolare nel trattamento della malattia dell'orecchio medio ed interno.
I-RECORD

Laboratorio di studio sulla fertilità pediatrico-adolescenziale
Il gruppo di ricerca svolge la sua attività sullo studio delle patologie chirurgiche di interesse andrologico che possono alterare il potenziale fertile; lo studio multidisciplinare risulta fondamentale per valutare le patologie in ogni aspetto.
Neurogenetica, Neuropatologia e Neurobiologia clinica e sperimentale.
Malattie neurodegenerative ad esordio in età pediatrica.
Patologie cistiche del pancreas
La ricerca sulle neoplasie cistiche è attualmente focalizzata sulla storia naturale delle neoplasie intraduttali papillari mucinose dei dotti periferici (BD-IPMN) e sulla sicurezza a lungo termine del nostro protocollo di follow-up. Il gruppo si dedica a tutte le sfaccettature della patologia in oggetto. In particolare al rischio di una patologia cistica pancreatica di albergare un tumore maligno, all’appropriatezza delle linee guida internazionali attualmente disponibili, ed alle metodiche di follow-up utilizzate per controllare tutti coloro i quali abbiano delle cisti che non devono essere sottoposte a intervento
Patologie neuroendocrine del pancreas
I principali campi di interesse nell’ambito delle neoplasie neuroendocrine riguardano la gestione delle piccole neoplasie non-funzionanti diagnosticate incidentalmente, l’utilizzo della terapia radiorecettoriale (PRRT) in contesto neoadiuvante, l’approccio chirurgico di scelta per le neoplasie funzionanti, l’importanza del la linfoadenectomia nelle resezioni formali.
PneumoResearch
Broncopneumologia pediatrica e allergologia pediatrica
Prevenzione e gestione delle complicanze in chirurgia pancreatica
Il gruppo si occupa di studiare, definire, e prevenire le complicanze in chirurgia pancreatica. Come obiettivo secondario vengono avviati studi volti alla migliore gestione possibile di suddette complicanze.
Qualità di vita e aderenza alle cure per patologie pancreatiche
Negli ultimi anni, il Centro di Verona ha posto l’attenzione allo sviluppo di un approccio “centrato sulla persona” che promuove, in aggiunta agli aspetti strettamente medici/chirurgici, anche l’analisi delle componenti cognitive (bisogni informativi, credenze e conoscenze sulla malattia), psicologiche (livello di distress, ansia e depressione) e comportamentali (stile di coping) di ogni paziente. Il gruppo di ricerca promuove protocolli di studi volti ad indagare tecniche e metodologie sempre più efficaci al fine di aumentare l’empowerment del paziente nella sua complessità, migliorandone la partecipazione nell’iter di cura, la compliance e la soddisfazione globale.
Sorveglianza secondaria per neoplasie pancreatiche
Presso la Chirurgia Generale e del Pancreas è attivo un ambulatorio dedicato alla familiarità/predisposizione genetica per tumore pancreatico, che si svolge nell’ambito di tre registri multicentrici (uno nazionale, due Internazionali). L’attenzione dedicata alle persone a maggior rischio di sviluppare un tumore del pancreas è una prerogativa dell’Unità Operativa, e sono in corso diversi studi clinici attraverso l’analisi dei risultati di valutazioni radiologiche, psicologiche e molecolari, grazie alla possibilità di un biosampling dedicato
Tecnologie e nuove linee di sviluppo in chirurgia pancreatica
A Verona è attivo un programma di chirurgia mini-invasiva del pancreas sin dal 2000. Le tecnologie di resezione robotica e laparoscopica, così come altre tecnologie innovative, costituiscono aree in continua crescita. Le linee di ricerca attuali prevedono il confronto delle innovazioni con le tecniche standard al fine di migliorare la pratica clinica e ridurre le complicanze chirurgiche. l gruppo include i "MIPS VR": dottorandi di ricerca, gli assegnisti di ricerca, i titolari di borsa di studio e i medici in formazione specialistica
virtual Renal Cancer Center
Virtual Renal Cancer Center & Verona Renal Cancer Center L'attività primaria del Gruppo di Ricerca vRCC si focalizza sull'identificazione delle caratteristiche biologiche del cancro del rene, utili per la cura dei pazienti affetti da carcinoma a prognosi infausta. L'attività secondaria del Gruppo di Ricerca vRCC è l'organizzazione di eventi per la simulazione diagnostica istopatologica digitale (telemedicina, telediagnostica, via web con anomizzazione) tramite lo strumento di alta tecnologia virtuale Grundium-Ocus, al fine dell'acquisizione delle skills in ambito istopatologico diagnostico. La terza attività del Gruppo di Ricerca è l'ampia adesione alla terza missione dell'Università di Verona, con coinvolgimento delle Associazioni dei pazienti affetti da neoplasia del rene.

Attività

Strutture