Encapsulated stem cells effects on in vitro model of necrotizing enterocolitis

Data inizio
1 luglio 2021
Durata (mesi) 
36
Dipartimenti
Scienze Chirurgiche Odontostomatologiche e Materno-Infantili
Responsabili (o referenti locali)
Giacomello Luca

L’enterocolite necrotizzante (NEC) è una patologia neonatale grave caratterizzata da necrosi della mucosa intestinale. Tale necrosi può poi coinvolgere tutta la parete intestinale determinando perforazioni e successiva peritonite. Nel 20-30% dei casi, inoltre, si sviluppa la sepsi, potenzialmente mortale.

La diagnosi si effettua con RX addominale, ecografia e ricerca del sangue nelle feci e i trattamenti sono nella maggior parte dei casi non chirurgici (nutrizione parenterale, aspirazione nasogastrica, antibiotici ad ampio spettro). Nei casi più gravi, circa un 25% del totale, è necessario ricorrere alla chirurgia.

In questo progetto si studia un possibile approccio innovativo alla NEC sfruttando l’incapsulazione di cellule staminali mesenchimali di placenta. Le capsule oggetto della ricerca saranno composte da una miscela di polimeri biocompatibili con eventuali ulteriori componenti e dovranno permettere alle cellule di rimanere al loro interno proliferando e secernendo molecole all’esterno. Essendo queste cellule note per le caratteristiche immunomodulatorie, si testerà il loro effetto di riduzione dell’infiammazione su un modello in vitro di NEC.

Questo effetto, una volta caratterizzato, darà la base per ulteriori sviluppi nell’approccio cell-therapy della NEC.

Partecipanti al progetto

Linda Cremonesi
Borsista
Luca Giacomello
Professore associato
Giulio Innamorati
Tecnico-Amministrativo

Collaboratori esterni

Michele Bovi
Nanomnia CTO Nanomnia
Stefania Boi
Nanomnia R&D Specialist Nanomnia
Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Gene therapy, cell therapy, regenerative medicine

Attività

Strutture