Deficit di vitamina D e osteonecrosi dei mascellari associata a bisfosfonati nel paziente onco-ematologico: studio caso-controllo

Starting date
October 1, 2011
Duration (months)
24
Departments
Surgery, Dentistry, Paediatrics and Gynaecology
Managers or local contacts
Bedogni Alberto

Titolo: Deficit di vitamina D e osteonecrosi dei mascellari associata a bisfosfonati (BRONJ) nel paziente onco-ematologico: studio caso-controllo.

Obiettivo primario: testare l’ipotesi che l’ipovitaminosi D – definita come un valore di 25-OH-vitamina D < 20 ng/mL – è più frequente tra i pazienti con BRONJ rispetto a pazienti senza BRONJ.

Obiettivi secondari: valutare l’associazione tra BRONJ e polimorfismi per VDR (polimorfismi VDR TaqI, Fok I e Bsm I); valutare l’associazione tra BRONJ e livelli plasmatici di 1,25(OH)D; valutare l’associazione tra BRONJ e indici di turnover osseo (ALP, PTH, s-CTX, Ca, Mg, P), P1NP e Sclerostina.

Disegno dello studio: studio caso-controllo. 150 pazienti con BRONJ (casi) saranno appaiati a 300 pazienti senza BRONJ in base ad età, sesso, malattia per cui è stato indicato il trattamento con NBP (neoplasia solida vs. MM), tipo di amino-bisfosfonato (NBP), dose cumulativa e durata della terapia con NBP, assunzione pregressa o concomitante di cortisone e farmaci antiantiangiogenetici, presenza di diabete, fumo, pregressi interventi di chirurgica dento-alveolare, stato di salute orale. Il matching di casi e controlli sarà effettuato con la tecnica del coarsened exact matching.

Dimensione del campione: la dimesione campionaria è stata calcolata ipotizzando una frequenza di ipovitaminosi D pari a 0.50 tra i controlli e pari ad almeno 0.65 tra i casi. 150 casi e 300 controlli assicurano una potenza dell’84% per testare tale differenza (0.15) come significativa a un livello di alpha = 0.05 con un test Chi-quadrato di Pearson a due code.

Project participants

Collaboratori esterni

Francesco Bertoldo
Azienda Ospedaliera di Verona Medicina Interna D Aiuto ospedaliero
Giorgia Saia
Università di Padova Dipartimento di Neuroscienze Ricercatore universitario
Giuseppina Campisi
Università di Palermo Dipartimento di Chirurgie Speciali Professore associato
Vittorio Fusco
Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e C. Arrigo di Alessandria S.O.C. Oncologia Dirigente Medico
Paolo Vescovi
Università di Parma Sezione di Odontostomatologia Professore Associato
Giuseppe Colella
Seconda Università di Napoli 5. Dipartimento di Chirurgia Orale e Maxillo-Facciale Professore Associato
Mario Plebani
Azienda Ospedaliera - Università di Padova - Servizio di Medicina di Laboratorio Professore Ordinario
Sandro Giannini
Azienda Ospedaliera - Università di Padova Clinica Medica I Dirigente Medico
Gianpietro Carlo Semenzato
Azienda Ospedaliera - Università di Padova - Ematologia e Immunologia Clinica Professore Ordinario
Vittorina Zagonel
Azienda Ospedaliera - Università di Padova Oncologia Medica 1 - IOV Professore Ordinario
Giogio Bedogni
Centro Studi Fegato, Basovizza, Trieste Unità di Epidemiologia Clinica Libero professionista
Carla Ripamonti
Istituto Nazionale dei Tumori - Milano, Fondazione IRCCS Professore Associato
Michele Mignona
Università degli Studi Federico II di Napoli Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche e Maxillo-Facciali Profressore Ordinario
Daniele Santini
Univeristà Campus Biomedico di Roma Professore Associato
Alfredo Berruti
Università di Torino Oncologia Medica Orbassano Dirigente Medico
Toni Ibrahim
Centro Oncologico Romagnolo – Medola (Forli’) Dirigente Medico
Fabio Benedetti
Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona UO ematologia Dirigente Medico

Activities

Research facilities